bioetanolo

BIOETANOLO DENATURATO

Nasce da risorse rinnovabili e non da risorse finite

Viene prodotto da processi di fermentazione dello zucchero e le principali fonti di zucchero necessarie per produrre l’etanolo provengono da colture energetice.
Per favorire il consumo alcune colture zuccherine sono coltivate specificamente per la produzione di energia e comprendono:

  • cereali
  • granturco
  • colture di grano
  • paglia di scarto
  • salice e alberi popolari
  • segatura
  • erbe a corda
  • melanzane
  • muscani
  • piante di sorgo

BIOMASSE

VANTAGGI E BENEFICI

E’ il principale combustibile utilizzato come sostituto dei carburanti per i veicoli da trasporto su strada.

Le colture da cui deriva possono crescere in numerosi stati (soprattutto i cereali, la barbabietola da zucchero e il mais).

Produce emissioni di gas a effetto serra minori di quelle prodotte dai combustibili fossili.

La rete di trasporto stradale rappresenta il 22% (www.foodfen.org.uk) di tutte le emissioni di gas a effetto serra e attraverso l’uso di bioetanolo, alcune di queste emissioni saranno ridotte in quanto le colture di combustibile assorbono la CO2 emessa attraverso la crescita. Inoltre, la miscelazione di bioetanolo con la benzina contribuirà a prolungare la vita delle forniture di petrolio in diminuzione e garantire una maggiore disponibilità di combustibile, evitando un esclusivo affidamento alle nazioni estrattrici ed esportatrici di petrolio.

Incoraggiando l’uso del bioetanolo, l’economia rurale verrebbe incentivata e assumerebbe un ruolo portante nella distribuzione energetica.

Il bioetanolo viene prodotto usando metodi familiari, come la fermentazione, e può essere distribuito utilizzando gli stessi piazzali di benzina e sistemi di trasporto attualmente disponibili.

UTILIZZO IN LUOGHI AL CHIUSO

Combustione ad emissioni tendenti a zero.

Utilizzando bioetanolo ecologico denaturato di qualità, la combustione che si genera nel biocaminetto produce solo calore, acqua ed anidride carbonica in piccole quantità. Non produce quindi sostanze dannose per l’uomo quali polveri sottili (PM10) o altre sostanze che potrebbero indurre allergie.

Bioetanolo in commercio

In commercio si trovano vari tipi di bioetanolo. Utilizzare solo bioetanolo sulla cui confezione è indicato l’utilizzo per camini (biocamini) o stufe a bioetanolo. Diversamente chiedere sempre conferma che sia adatto all’utilizzo in camini o stufe. L’alcool rosa dei negozi e supermercati non va assolutamente utilizzato!

Incoraggiando l’uso del bioetanolo, l’economia rurale verrebbe incentivata e assumerebbe un ruolo portante nella distribuzione energetica.

Conservare il bioetanolo in un luogo sicuro e asciutto, distante dalle fonti di calore, dai raggi del sole e dalla portata dei bambini.

NEWS SUL BIOETANOLO E I BIOCARBURANTI

INSERISCI I RECAPITI PER RICEVERE UNA CONSULENZA GRATUITA

Cliccando qui dichiari di aver preso visione della informativa privacy di biocaldo.it e che consentirai a biocaldo.it di utilizzare i dati inseriti per inviarti informazioni riguardo i prodotti trattati.